LOGIN:    
<<<
|  Menu  |  Tag
Live  |
Eventi  |
Agorà  |
Visitatori
Presentation  |  About us  |  Documents  |  Credits
ArsMeteo
AUTORE  |  OPERE di Vincenzo Ampolo  |  N.Opere: 45  |  Anteprime delle opere genere Poesia
  |            
Quando
Naviganti
Il centro del centro del mondo odora di fresca rugiada di fiori tagliati da poco di carni di bimba sudata...
HA APPENA INIZIATO A CAMMINARE E GIA' VORREBBE CORRERE VIA MENTRE GIRA INTORNO ALLA SUA MAMMA CHE CON LO SGUARDO...
ANDAI DA LEI IN CERCA DI MISTERO LEI MI PORTO' IN GIRO AL CIMITERO.
ABBAGLIATO SULL'USCIO DI CASA DA UN RAGGIO DI SOLE AL PROFUMO DI PRIMAVERA
SONO QUI MENTRE SORGE UN NUOVO SOLE AI NOSTRI GIORNI E LA NOTTE TORNA A NASCONDERSI PIENA DI VERGOGNA...
UN FIORE UN BACIO UNA POESIA
IL MIO MALE E' DENTRO MA DENTRO E' POCO
Nera è la fonte Nella notte nera
Gli innamorati del non ancora si rincorsero e si fuggirono
MI COPRI LE MANI MI CERCHI COL VISO
TIENIMI STRETTO VOGLIO POCO SPAZIO
NON VUOLE FINIRE QUESTO DOLORE IMMENSO
Se un giorno mi sorprenderai a volteggiare nel cielo
LA BIMBA MIA MI SEMBRA INNAMORATA...
ALBA E spinge e spinge l' Urlo che geme a denti stretti
La farfallina più stupida è tanto ma tanto felice
Dimmelo tu il salire oltre le nuvole bianche
Volo magico Volo radente
ALLUNGO LA CODA DELL'OCCHIO SORVOLO SORRISI
<<<  123  >>>